sabato 12 aprile 2014

Sostieni il Sardegna Fashion Weekend

Cari lettori,
come sapete sono molto impegnata nella realizzazione di un evento, il Sardegna Fashion Weekend.
Il progetto è autofinanziato, alla sua prima edizione ma necessita di un ulteriore sostegno.



Ecco che casualmente mi sono imbattuta in un sito che genera un meccanismo di sostegno dal basso di eventi proposti da artisti, creativi e così via.
Il sostegno è molto semplice: funziona per prenotazioni. Chi vuole sostenere il nostro progetto può prenotare una quota, di 10,00 euro, che verrà poi versata alla data di scadenza indicata.


Tratto dal sito www.produzionidalbasso.com

Sostenere un progetto su Produzioni dal Basso significa partecipare attivamente ad una comunità economica di tipo nuovo che ha regole semplici e dirette:
Un rapporto diretto tra te e chi propone un progetto.
Scambi sinceri, diretti e non invasivi.

PRENOTAZIONE QUOTE
NESSUN PAGAMENTO ANTICIPATO! Il budget è diviso in quote e puoi quindi sostenere un progetto prenotando quante quote desideri. A fine campagna se sono state prenotate tutte le quote il progetto viene considerato finanziato e verrai contattato dal proponente per saldarle nei metodi da lui previsti. I soldi vanno direttamente a lui!
Se credete nel nostro progetto sosteneteci. Si tratta di una quota simbolica in nome di una cooperazione più attiva. Chiunque ci aiuterà sarà nostro ospite e sarà menzionato durante l'evento ( se lo desidera). Potete trovare la "finestra" per sostenerci anche qui, sul blog, proprio in alto a destra. Sono disponibili 100 quote.

Ecco la descrizione del progetto:

Il “Sardegna Fashion Weekend” si rivolge al mercato della moda sarda per affrontare importanti tematiche: situazione del comparto moda nel territorio sardo; incentivazione della circolazione di beni made in Sardegna; sviluppi futuri del settore; imprenditorialità. 
Sono tanti gli stilisti emergenti che vorrebbero trasformare la propria passione in un’attività remunerativa e altrettanti gli stilisti già affermati che vorrebbero sentirsi più parte dell’economia sarda.  
Il “Sardegna Fashion Weekend” sarà occasione di riflessioni, nuovi spunti e collaborazioni. 

Una vetrina per chi sfida la crisi economica attuale, ma non solo. La moda è arte, cultura. In Sardegna l'artigianato e i suoi simbolismi si fondono con le creazioni di alta sartorialità, dando vita a vere e proprie opere d'arte identitarie.
La Sardegna deve e può trovare la via per poter diventare nuovamente protagonista della produzione tessile.
L' Associazione T-Lab Shardana, si impegna da ormai due anni nella creazione di eventi innovativi che diano grande importanza alla cooperazione degli attori sociali, alla partecipazione attiva della Comunità, sede del sapere e delle potenzialità produttive.
Crediamo fortemente in questo progetto, che non si ferma solo al lato più frivolo, ma punta ad entrare in punta di piedi in un mercato immobile.
Molti sardi talentuosi trovano la propria via professionale solo oltre mare, ma noi vorremmo che anche qui ci fossero opportunità!
Un programma molto ricco di contenuti:
Sabato 26 aprile apriremo la manifestazione con un Convegno che analizzerà la situazione della moda made in Sardegna. A seguire, nel pomeriggio, le creazioni degli stilisti sfileranno nella passerella naturale della bella villa di fine 1800. Domenica 27 aprile, la villa sarà allestita con gli atèlier degli stilisti.

Ideatrice e organizzatrice: dott.ssa Claudia Prinzis, Presidente Associazione T-Lab Shardana, laureata in relazioni internazionali, esperta di marketing e comunicazione e Manager del Turismo sostenibile e responsabile. Potete consultare il mio blog www.iosardegnaturismo.blogspot.it