sabato 25 agosto 2012

"Obiettivo Sardegna"...con Luca Fadda.


La fotografia è probabilmente fra tutte le forme d'arte la più accessibile e la più gratificante. Può registrare volti o avvenimenti oppure narrare una storia. Può sorprendere, divertire ed educare. Può cogliere e comunicare emozioni e documentare qualsiasi dettaglio con rapidità e precisione.
John Hedgecoe

Saluti a tutti carissimi viaggiatori.

Il primo impatto che si ha di un luogo è importantissimo: ciò accade tramite i canali sensoriali. Quando arriviamo in un bel bosco la nostra mente registra una o più immagini, profumi, rumori, voci, consistenze tattili e magari ci capita anche di ritrovarci a giocare e mangiare qualche buon frutto offerto dalla natura. Ecco da quel momento in poi avremo una chiara idea del posto in cui ci troviamo e ci ricorderemo di tutto ciò grazie alla nostra mente.

Un fotografo racconta la sua idea del luogo, ciò che più lo ha colpito o si lascia trasportare dall'istinto creativo per dare un taglio diverso all'immagine che lui stesso ha nella sua mente.
La Sardegna è una sola, ma dieci scatti di uno stesso luogo non saranno mai uguali, poichè è diversa la persona che li ha realizzati.
Per questo motivo, la rubrica "Obiettivo Sardegna" permette a tutti noi di capire, intuire, avere più "visuali" della nostra terra, e questo è possibile grazie ai fotografi che ci donano straordinari scatti.

L'ospite di oggi è un fotografo giovanissimo: Luca Fadda.
Scopriamo qualcosa in più su di lui.
Luca ha 25 anni e inizia ad interessarsi alla fotografia all'età di 18 anni, dapprima intraprendendo uno studio autodidatta, con grande attenzione alle tecniche e ai valori dell'arte fotografica.
Segue diversi workshop tra cui "Actionphotography" di Matteo Cappè e si iscrive all'accademia John Kaverdash di Milano specializzandosi nella fotografia reportagistica e affinando le sue capacità tecniche, ma soprattutto approfondendo il rapporto etico con la fotografia.

Ecco gli scatti che ha scelto per noi.


 





 


Sardegna,
paese che da sempre ci da mille, e noi facciamo dieci. Siamo caratterizzati da delle bellissime proprietà, abbiamo passione, solidarietà, bellezza fisica e splendore territoriale, siamo gentili, a volte fin troppo, accoglienti e quasi sempre amici, siamo multi etnici, perché ormai la Sardegna è una terra multi etnica, eppure ci manca sempre quello che ci fa sopravvivere.
Il tasso di disoccupazione è veramente troppo alto, eppure abbiamo menti che meriterebbero un posto di lavoro degno, e avremo possibilità di poter gestire non solo il turismo estivo ma anche durante tutto l'anno si potrebbe lavorare con tutte le bellezze naturali e storiche che la nostra terra ci regala.
Abbiamo la cultura, la nostra cultura Sarda e adesso abbiamo anche la cultura internazionale, e allora perché non sfruttare questi due fattori e unirli?
Sarebbe un ottimo modo per interagire e per far integrare meglio le persone straniere, ad ugual modo per dare lavoro alla popolazione sarda.
Allora perché non si riesce a trovare un modo per poter vivere di tutto quello che la nostra isola ci da? Forse perché oltre ad essere tutto quello che ho citato all'inizio siamo anche molto gelosi e probabilmente anche un po razzisti con chi non dovremmo e troppo accondiscendenti con chi invece si approfitta della nostra benevolenza e si approfitta veramente di noi e della nostra terra !!!
Forse se provassimo a unire tutto ma soprattutto ad unirci tutti sarebbe molto meno faticoso portarsi la pagnotta a casa ogni fine mese !! (Luca Fadda ph)

Grazie Luca, complimenti per le splendide foto e per le tue parole, che ben si riallacciano alla tematica che in questi giorni stiamo facendo circolare in rete: una rinascita della Sardegna grazie alla cooperazione di noi tutti, finalmnete liberi da gelosie e da manie di protagonismo. Uniti semplicemente per poterci assicurare un futuro migliore.
Ringrazio nuovamente Luca Fadda e vi segnalo gli indirizzi web in cui potrete fargli visita:

http://www.flickr.com/photos/lucafadda/

https://www.facebook.com/LucaFadda.PhotoStudio

www.lucafaddaphotos.com

Auguro a tutti un buon bloggerViaggio.