giovedì 16 agosto 2012

Mare & entroterra sardo: Legambiente, bandiere blu e bandiere arancioni 2012


Salve a tutti cari navigatori,
ebbene si, la Sardegna vince il titolo di regione-regina italiana 2012, per il mare più pulito della nostra nazione.
A decretarlo Legambiente,
che dopo aver circumnavigato l'Italia per due mesi con la sua Goletta Verde super tecnologica, e analizzato minuziosamente tutti i parametri necessari per la consegna del titolo, ci dona questo soddisfacente riconoscimento! Alla faccia delle industrie chimiche che scaricano sostanze tossiche nelle nostre acque e degli yacht dei "ricconi..oni" che scaricano i loro Rifiuti bio e non con molta nonchalance.






Passiamo ora dalle stelle alle quasi stalle.


La bandiera dei RossoMori è onnipresente in ogni cm quadrato della Sardegna. La vediamo ovunque, da Londra al Vaticano. Peccato che le agognate bandiere blu latinano nelle spiagge della nostra bella Isola. Esse rappresentano una certificazione di qualità che si ottiene facendone richiesta alla FEE. Requisiti : bellezza paesaggistica, qualità delle acque, sicurezza delle spiagge, qualità dei servizi e sostenibilità ambientale della località in questione. Capofila Liguria, Toscana e Marche con più di 15 spiagge premiate.

Poetto di Quartu
Torre Grande (Oristano)
Palau
Quest'anno la Sardegna ha ottenuto sei bandiere blu. Confermate le 5 località turistiche dello scorso anno e cioé Torregrande ad Oristano, Ampurias presso Lu bagnu a Castelsardo, Santa Teresa Gallura con la spiaggia della Rena Bianca, poi Punta Tegge e la baia di Spalmatore a La Maddalena e la spiaggia del Poetto di Quartu Sant'Elena, e la new entry Palau con la spiaggia di Palau vecchio e Sciumara.

Santa Teresa di Gallura
Castelsardo

La Maddalena

La domanda marzulliana sorge ora spontanea.... Con tutto questo bel mare pulito, solo sei bandiere??????? Non c'è nemmeno da stupirci...la sicurezza delle spiagge lascia a desiderare, scarseggiano bagnini e torrette, i servizi sono seriamente ridotti all'osso e in alcune spiagge mancano addirittura i servizi igienici. Per non parlare della sostenibilità, concetto alieno alla maggior parte degli operatori e della comunità sarda. A proposito di operatori, quanti di voi sanno cosa sia l' Ecolabel ?
A mio parere le spiagge che meriterebbero la bandiera blu, nonostante tutte le problematiche, sarebbero molte di più.
Compilare un modulo, inviarlo, ricevere la bandiera= creazione di un marchio territoriale e prestigio aumentato a dismisura. E' davvero così impegnativo? Possibiltà di aumentare i posti di lavoro con figure professionali quali bagnini, animatori e via dicendo... E' davvero così impossibile? Mah....riflettete...torneremo più avanti su ogni singolo argomento.

Dulcis in fundu....le bandiere arancioni.


Aggius

Laconi

Galtellì

Sardara
Il Touring Club assegna le bandiere arancioni ai borghi dell'entroterra in base ai parametri di unicità e identità. La Sardegna riceve le bandiere per:
Aggius (OT)
Galtellì (NU)
Gavoi (NU)
Laconi (OR)
Sardara (VS)
Anche qui la Sardegna potrebbe fare decisamente meglio, ma la strada è ancora lunga......
Gavoi
Nel frattempo godiamoci la manifestazione organizzata dal Touring Club in data 14 ottobre 2012  nei 100 borghi italiani premiati. Ogni Comune sta predisponendo visite guidate, degustazioni, attività ed eventi coinvolgenti, gratuiti ed aperti a tutti!
Ai partecipanti sarà inoltre offerto un "sacchetto della qualità" con materiale informativo e promozionale sul territorio e/o un prodotto tipico.

Buone riflessioni e Buon bloggerViaggio.

Ps: Le immagini di questo post sono state scelte tramite ricerca con Google, pertanto gli autori delle foto possono scrivermi per aggiungere la loro firma alle foto da loro scattate.