lunedì 27 agosto 2012

Fine stagione estiva: il dramma sardo!


BuonSalve miei cari navigatori,
la stagione estiva sta terminando e con essa porta via gli ultimi turisti . Le spiagge iniziano a spopolarsi, gli ombrelloni degli stabilimenti (pochi ovviamente) restano gli ultimi spettatori di uno spettacolare mare d'autunno. Le montagne arse dal sole e dal fuoco degli incendiari possono finalmente respirare. Le piazze diventano nuovamente silenziose...e così, come una candela ormai consumata, resta un esile fiammella simbolo della fine della stagione turistica sarda.


Ebbene si, la Sardegna non fa di meglio ora! Sono poche le aree che restano vitali a livello turistico invernale o che almeno portano avanti il progetto di tener vive le tradizioni e far girare il mercato artigianale sardo, basti vedere lo straordinario calendario dell' Autunno in Barbagia con le sue Cortes Apertas.
E noi qui nel sud che faremo? La situazione appare drammatica per gli operatori turistici. Gli alberghi si avviano alla chiusura per la pausa invernale, e così i B&B si preparano a restar senza ospiti per mesi.

Il turista cerca di svegliare gli operatori sardi, perchè desidera tornare qui in Sardegna anche durante l'inverno! Lo aiutiamo?

I bar dimezzano la propria attività. Gli eventi quasi scompaiono, fatta eccezione per qualche miracolosa manifestazione, o piccoli convegni, poco trafficati.
Non vi sono soldi da investire nella stagione del letargo....
Dramma....
Per noi che vorremmo questa benedetta destagionalizzazione è l'ennesima delusione.
Una storia che si ripete ormai da troppo tempo, una regola, una consuetudine non scritta.
Ma allora mi chiedo? Perchè tanti discorsi sulla destagionalizzazione se poi non si fa mai nulla?

Io, manager, propongo una stagione invernale dedicata alla sensibilizzazione della comunità sarda, inneggiante alla nostra coesione, un momento dedicato a noi, per confrontarci, per portar fuori dal cilindro idee e progetti imprenditoriali, in modo che qualcosa cambi...

Lo ripeterò all'infinito...Cooperazione per il cambiamento!
Stagione invernale sveglia i tuoi orsi sardi e fai si che odano la nostra voce entusiasta!
Io sono fiduciosa, e voi?

Alla prossima, cari viaggiatori...